THE CHEESELADY

cheeselady

Scritto da Enrico Muscioni , studente del liceo classico Giulio Cesare, svolge il  progetto di alternanza scuola-lavoro presso Sbankiamo

Ai giorni nostri trovare lavoro sta diventando sempre più difficile: in un mondo in cui le economie stanno andando a rotoli, i lavori più premiati e più ricercati sono quelli  originali e quelli innovativi.

Una giovane ragazza americana, Sarah Kaufmann, rappresenta un esempio lampante di ciò: il suo lavoro infatti consiste nel creare sculture di formaggi. Ha realizzato la sua prima scultura nel 1981 per uno slide show chiamato “The Art of Cheesemaking” e tutt’ora continua a crearne per la compagnia per cui lavora, la “Wisconsin Dairy Industry”.

Realizza sculture di tutti i generi, di tutte le forme e di tutte le dimensioni utilizzando vari tipi di formaggio; in realtà usa prevalentemente il cheddar, al quale unisce altri formaggi per conferire all‘opera una discreta varietà di colore . Crea le sue opere nei supermercati promulgando l’acquisto dei prodotti caseari dell’azienda in cui lavora, oppure fa sculture nelle grandi fiere sempre con lo stesso scopo.

Inoltre, come afferma lei stessa, tutte le sculture che fa per gli eventi vengono mangiate. Fa ciò anche per privati, in particolar modo per i matrimoni: ha creato una opera di formaggio perfino per il suo matrimonio!

Per crearne una ci può mettere da un minimo di due ore a un massimo di dieci giorni e ciascuna delle sue sculture, se tenuta ad una temperatura consona e in un luogo adeguato, può durare fine alle otto settimane.

Dunque realizza le sue sculture prevalentemente in pubblico e mentre fa ciò cerca di spiegare alla folla che si crea attorno a lei tutte le proprietà e tutte le qualità che il formaggio contiene, qualità che molto spesso sono sconosciute alla maggior parte delle persone.

Mentre lavora è solita indossare un cappello di formaggio e i soggetti delle sue opere possono essere i più variegati ; ha dato forma infatti ad oggetti di uso comune, ad animali e persino a corpi umani.

Sarah Kaufmann ha trovato la sua strada e il suo lavoro ideale: infatti ha dichiarato di essere stata legata sempre legata all’arte e in particolar modo alla scultura e grazie a questo suo lavoro molto originale e particolare si guadagna da vivere.